Riscatta il codice sconto

Spedizione gratuita a partire da 25 €

solologonero

ENTRA A FAR PARTE DELLA NOSTRA GRANDE FAMIGLIA

 

Iscriviti alla newsletter e sopri in anteprima le offerte e le novità

 

 

I nostri filati

 Cotone interlock​ ( cotone caldo)

L’Interlock è praticamente il tessuto in cotone a maglia incrociata a trama fitta e sottile che sostituisce il tradizionale jersey utilizzato nei mesi primaverili ed estivi. È un tessuto creato con cotone biologico, le diverse sfumature di colore sono ottenute attraverso tinture naturali e permette una perfetta vestibilità dei capi. Infatti è molto compatto, elastico e contenitivo ed è per questo molto raro che tenda a smagliarsi.

Il cotone interlock, o caldo cotone, è caratterizzato dal proverbiale comfort del cotone ma offre allo stesso tempo una maggiore sensazione di calore.

Capi in cotone interlock

È utilizzato soprattutto per realizzare t-shirt, tute da ginnastica e abiti ma anche pigiami e intimo, in quanto è soffice e avvolgente, perfetto per i periodi meno caldi, diciamo da ottobre a marzo, insieme al cotone felpato. Si utilizza molto anche per i capi dei bambini, nei pigiami, all’interno di guanti e tutine.

Nei capi intimi il cotone interlock è particolarmente apprezzato perché garantisce comodità e massima libertà di movimento anche nei mesi invernali quando il cotone semplice si rivela un po’ troppo leggero mentre la lana è fastidiosa a contatto con la pelle e provoca una sensazione poco piacevole. Spesso infatti, e non è un caso, la lana non viene utilizzata per la realizzazione di capi intimi, o semmai la si trova solo nella parte più esterna di questi ultimi, quella che non tocca direttamente la pelle

solologonero

Chi siamo

Shop

Contatti

Termini e condizioni

Cookie-policy

Privacy

 

Contatti:

 

Email: cy.calze@libero.it

 

Tel: 375 699 0429

 

 

Made in Italy

 

 

 


facebook
instagram
whatsapp
phone

 Filo di scozia makò egitto:

Il cotone con cui viene realizzato il Filo di Scozia non è adatto a essere coltivato in condizioni climatiche umide e fredde come quelle scozzesi. Il Filo di Scozia viene infatti prodotto con le fibre del cotone a tiglio lungo egiziano. Si tratta di un tipo di cotone molto pregiato che cresce sul delta del fiume Nilo. Tale varietà è ottima per produrre filati finissimi e confortevoli ma allo stesso tempo molto resistenti.

Il cotone a tiglio lungo una volta raccolto viene sottoposto a un processo di lavorazione che mira ad assicurarne l’alta qualità e resistenza. Il procedimento culmina con il trattamento chiamato mercerizzazione che prende il nome dal suo ideatore, l’inglese John Mercer (1791-1866). Chimico e studioso delle fibre tessili, Mercer brevettò in Usa e Inghilterra il trattamento della cellulosa con soda caustica. La mercerizzazione era nata. Era il 1851 e l’ invenzione era stata messa a punto 7 anni prima.

Cotone egiziano, invenzione britannica. Perché allora si chiama Filo di Scozia? Secondo la versione più accreditata il processo di mercerizzazione del cotone a tiglio lungo sarebbe stato sperimentato per la prima volta con successo proprio in Scozia e proprio nella fabbrica J&P Coats di Paisley.

Caratteristiche e proprietà del Filo di Scozia

Il Filo di Scozia è resistente quanto confortevole, ha proprietà traspiranti, antiallergiche e antibatteriche. Tra le caratteristiche del Filo di Scozia ci sono la morbidezza, la durevolezza e la brillantezza dei colori. Al contempo il Filo di Scozia ha la capacità di assorbire e disperdere meglio del cotone tradizionale la traspirazione naturale del corpo. La lavorazione a cui viene sottoposto il cotone a tiglio lungo elimina le fibre più deboli. Il filo così prodotto non si “ritira” e si mantiene integro a lungo. Il tutto per un filato di origine vegetale che è completamente anallergico oltre che antibatterico.

creditcardvisapaymentmethodicon134914
Master-Card-Blue-icon
image-826
image-431
image-465
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder
Privacy Policy